SOFTWARE OPEN SOURCE

Il termine “in informatica, open source (termine inglese che significa sorgente aperta) indica un software rilasciato con un certo tipo di licenza per la quale il codice sorgente è lasciato alla disponibilità di eventuali sviluppatori”..(http://it.wikipedia.org/wiki/Open_source)…oramai è molto semplice trovare programmi open source, tali da rispondere a moltissime esigenze, ed è sempre più favorito l’utilizzo anche da leggi specifiche come .. il Ministero per l’innovazione e le tecnologie che ha emanato la direttiva del 19 dicembre 2003 “Sviluppo ed utilizzazione dei programmi informatici da parte delle pubbliche amministrazioni” (G.U. del 7 febbraio 2004), con la quale si invitano le pubbliche amministrazioni a “tener conto della offerta sul mercato di una nuova modalità di sviluppo e diffusione di programmi informatici, definita “open source” o “a codice sorgente aperto”. L’inclusione di tale nuova tipologia d’offerta all’interno delle soluzioni tecniche tra cui scegliere, contribuisce ad ampliare la gamma delle opportunità e delle possibili soluzioni, in un quadro di equilibrio, di pluralismo e di aperta competizione”. L’obiettivo di tale iniziativa è quello di promuovere l’interoperabilità tra i diversi sistemi informatici della pubblica amministrazione ed evitare che i sistemi informatici siano dipendenti da un unico fornitore o da un’unica tecnologia proprietaria ( da
http://www.otebac.it/index.php?it/112/open-source )…
Io personalmente, e spero di non far drizzare i capelli al prof, sono abituata ad usare il pacchetto Office, che ho installato nel mio pc, ma ho avuto modo di lavorare su Ubuntu per la costruzione di LO e su Linux e mi sono trovata bene ugualmente!!..
Invece nel settore scolastico ho avuto modo di lavorare con molti software open source, soprattutto nell’area delle diversabilitÀ e dei DSA, e credo siano una risorsa utilissima e necessaria per quanti, come operatori e familiari, necessitano di software senza dovere spendere (ahimè tantissimo!) per avere degli strumenti adeguati alle esigenze e ai diritti del bambino in difficoltà!..

Faccio un collegamento a una pagina che ritengo molto utile relativamente a quest’argomento : http://www.softwarelibero.it/software-libero

PIRATEPAD

Leggendo tra i post del prof ha catturato la mia attenzione il programma open source ‘PIRATEPAD’…. Incuriosita sono andata alla ricerca di cosa fosse!!.. È un word processor, completamente gratuito che permette di creare immediatamente ‘a new pad’, con la possibilità di scrivere anche a più mani… Bello!…
Non utilizzabile completamente con iPhone: dopo l’accesso al sito per aprirlo mi è stata data la comunicazione che non era completamente fruibile..nel senso di funzionalità ridotte!..

20140511-103957.jpg

INTERNET E I MINORI

Volevo inserire un collegamento a un argomento che mi sta particolarmente a cuore… I bambini, ormai, sono sempre più in grado di usare la tecnologia sin da piccoli..la hanno a portata di mano..sono catturati e interessati.. Insomma stanno costruendo modalità di comunicazione differenti da quelle face to face, con tutti i pro e contro che ciò comporta, si muovono nella rete come se fossero a casa loro, conoscono linguaggi, scrivono o meglio postano commenti, chattano, fanno video tutorial, giochi vari con software free come flash, si incontrano e scambiano.. Tutto via internet… Allora cosa fare come adulti?? Genitori o insegnanti, tutori e tutti coloro che stanno con i bambini, questo collegamento rimanda a una guida su cosa fare!!

https://www.commissariatodips.it/da-sapere/per-i-genitori/navigazione-sicura-e-consapevole-dei-minori-su-internet.html

…LO SCREENSHOT…

Da wikipedia “Il termine inglese screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico), in italiano schermata[1][2], indica ciò che viene visualizzato in un determinato istante sullo schermo di un monitor, di un televisore o di un qualunque dispositivo video.”….
Io ho per caso…ma proprio fortuitamente …scoperto quello che poi scoprìi chiamarsi screenshot con l’ipad, mentre frugandolo inavvertitamente toccai contemporaneamente il tasto centrale e il tasto di spegnimento… Nel momento non ci feci caso apparte il fatto che per un attimo si illuminò, ma successivamente andando nelle foto ne trovai una particolare che ritraeva la mia schermata iniziale… Stupore e incomprensione!.. Poi mi capitò altre volte…sempre inavvertitamente (recidiva! E sempre ignara!), sinché spinta dalla curiosità di capire cosa stesse succedendo chiesi e cercai su internet… Ecco la scoperta della screenshot!… 🙂
In realtà una scoperta molto interessante: soprattutto perché permette la possibilità di catturare celermente e, essendo salvato come immagine, poter inviare lo screenshot ovunque (mail, social network ecc)… I benefici sono tantissimi!!… 😃

20140505-161448.jpg

Focalizziamo l’attenzione sui BROWSER…

Come dice bene Wikipedia “un web browser (/ˈbraʊzə(r)/) o navigatore, in informatica, è un programma che consente di usufruire dei servizi di connettività in Internet, o di una rete di computer, e di navigare sul World Wide Web.”…

…Prof Andreas ci fa una lunga panoramica di browser disponibili… io personalmente ho utilizzato Firefox e Chrome…ma alla fine rimango ancorata a Explorer, nonostante tutti gli aspetti negativi che ho avuto modo di leggere, lo trovo sia patico che intuitivo e nel mio pc e con la mia connessione wifi non incorro nel problema, spesso comunicato da terzi, di estrema lentezza…

Devo dire che non ho avuto grosse difficoltà da subito, nonostante non sia una nativa digitale, ma un’immigrante e per di più assai tardiva!! purtroppo!!… ritengo si debba avere una grande passione nell’affrontare le nuove esperienze.. compreso le nuove tecnologie…e mi capita spesso di incontrare persone anziane che  spinte dalla smania di stare al passo con i tempi e conoscere si inseriscono all’interno delle nuove tecnologie con tanto entusiasmo e arrivano a grandi risultati!!… Bè lo stesso spero di fare io con questo percorso!!

Iniziando ad accordare i suoni!!

Immagine

Eccomi finalmente inizia questo percorso, un po’ tardi è vero!…ma meglio tardi che mai!!… all’inizio leggendo i post del laboratorio online del prof Andreas mi sono arenata in tanti punti di domanda… troppe difficoltà per chi come me, non possiede competenze tecniche specifiche, ma si limita solo a smanettare al pc per costruire attività didattiche o cercare in Internet programmi utili o free per l’utilizzo scolastico con i bambini!!…

Però è necessario crescere e formarsi…è fondamentale mai lasciare intentato niente, ma volere sempre migliorarsi, perché la vita non è rimanere statici e pensare di essere arrivati, ma vivere nella prospettiva del “lifelong Learning”… e quindi eccomi in ballo!!… L’entusiasmo è tanto e allora si INIZIAAAAA a mettersi in gioco e sperimentare!!